Analisi della trentaduesima giornata di Serie A

Football futsal ball goal and floor. Indoor soccer sports hall. Sport Futsal background. Indoor Soccer Winter League

Trentaduesima giornata di campionato in archivio, tra delusioni, rincorse e sogni dell’alta e della bassa classifica.

Ben 4 i pareggi, un esempio arriva dalla partita di bassa classifica, Cremonese-Verona, che dona alle due squadre un solo punto a testa, che rende quasi impossibili i sogni salvezza di una Cremonese ferma al penultimo posto, lontana solo tre punti dall’ultimo gradino occupato dalla Sampdoria, che ha perso (5-0) contro una Fiorentina che ha avuto vita facile, sottolineando le difficoltà della Samp, una squadra spenta, senza idee, che probabilmente arriverà al prossimo turno di campionato senza l’allenatore Stankovic il cui licenziamento sembra quasi confermato (atteso vertice societario nelle prossime ore). Nell’alta classifica se a Napoli si era iniziato a gioire grazie a Lautaro e company, che a Milano, con carattere, hanno fermato in rimonta (3-1) una grande Lazio in forma, i sogni di una vittoria del campionato da festeggiare già ieri in serata, sono stati distrutti a sei minuti dal 90o da Dia, che riceve un calcio di punizione battuto velocemente da Kastanos, scaricando un sinistro sotto l’incrocio del secondo palo. Sempre in alta classifica, la Juventus (ancora attesa dalla sentenza per il caso plusvalenze, che segnerà il loro destino), in serata, per chiudere la giornata di campionato, pareggia con Milik, che prima si è reso protagonista con un errore dal dischetto, in casa di un volenteroso Bologna; mentre a Roma, nell’anticipo del Sabato, una partita abbastanza spenta e senza emozioni viene accesa da entrambi i lati nel tempo di recupero, prima con un goal di Abraham che illude, i tifosi, di tre importanti punti in ottica Champions, per poi essere colpito all’ultima azione della partita da Saelemaekers che zittisce l’Olimpico.

Tra due giorni le squadre saranno già in campo per il turno infrasettimanale, la lotta Champions si rende sempre più dura e avvincente, il duello per la salvezza invece sembra quasi definitivamente segnato. La trentatreesima giornata sarà invece quella utile per la festa del capoluogo campano, in attesa di festeggiare il terzo scudetto della sua storia, atteso a Udine per il prossimo turno di campionato?

Savio Rociola

Be the first to comment on "Analisi della trentaduesima giornata di Serie A"

Leave a comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: